Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Supersport: Kenan Sofuoglu resta leader della classifica

14 maggio 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Terzo podio consecutivo, leadership di campionato conservata prima del mese di sosta della categoria. Kenan Sofuoglu lascia Donington Park con un buon secondo posto ai comandi della Kawasaki Ninja ZX-6R del team Kawasaki DeltaFin Lorenzini conservando un margine di 5 punticini in classifica rispetto al vincitore di Sam Lowes, vero e proprio mattatore del week-end sul tracciato di casa.

Vincitore a Phillip Island, 2° ad Assen e Donington Park e 3° a Monza, il pilota turco bi-Campione del Mondo può ritenersi soddisfatto di questo risultato, specie dopo qualche problema di troppo incontrato nelle prove.

Non è stato un week-end facile“, ha ammesso Sofuoglu, vincitore a Donington Park nel 2007. “Nelle prove del venerdì e sabato abbiamo incontrato qualche problema, ma insieme alla squadra siamo stati in grado di trovare una buona messa a punto. Con Lowes e Cluzel è stata una bella lotta: inizialmente ho cercato di tenere il loro passo, ma da metà gara ho deciso di passare Jules che mi rallentava un pò il passo in diversi settori del tracciato.

Nel finale ho cercato di passare Lowes, ma ha chiuso tutte le porte e non aveva senso rischiare così tanto per 5 punti in più in classifica. Il secondo posto non è un risultato da buttar via, a maggior ragione pensando che sono ancora in testa al campionato.

Supersport: Kenan Sofuoglu commenta la “squalifica” di Imola

8 aprile 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Un week-end completamente da dimenticare. Kenan Sofuoglu, presentatosi dolorante ad Imola per l’infortunio rimediato nei test pre-gara (con conseguente operazione al ginocchio sinistro) e per una caduta in una sessione di allenamento con il Supermotard (frattura del calcagno destro), stava per dar vita ad un’impresa delle sue ai comandi della Ninja ZX-6R del team Kawasaki DeltaFin Lorenzini.

Terzo in griglia, il bi-Campione del Mondo aveva conquistato il comando delle operazioni allo start, salvo incappare in un “taglio” di chicane alla “Variante Bassa” con conseguente penalizzazione (ride through) per non aver rispettato la procedura di rientro in pista (breve stop di 5″ e successiva ripartenza in un punto indicato dai commissari).

Non avendo rispettato il ride through, a Sofuoglu è stata successivamente esposta la bandiera nera, ritrovandosi così costretto ad abbandonare la contesa non senza qualche rammarico.

La mia strategia per la gara era di forzare il primo giro per verificare la condizione del mio ginocchio infortunato“, spiega Kenan Sofuoglu. “Prima del via ho preso un sacco di antidolorifici e avevo meno fiducia in sella alla mia moto. Purtroppo in gara ho commesso quel taglio di variante e sono stato successivamente squalificato. Mi hanno detto che dopo questo “dritto” dovevo fermarmi in un punto prestabilito e soltanto successivamente ripartire, ma oggettivamente era impossibile perchè ero già in curva e piegato. Penso che non sia stato giusto, oltretutto rientrando dopo il taglio di variante ho perso 2 secondi passando dalla 1° alla 4° posizione. Di certo non mi lamento e non voglio far polemica: non sono d’accordo, ma rispetto questa decisione. Inoltre difficilmente sarei riuscito a terminare la corsa senza problemi fisici…

Senza dubbio uno “zero” pesante ai fini campionato, ritrovandosi ora 3° in classifica a 20 punti dal vincitore Fabien Foret, in grado nelle prime 2 gare della stagione di conquistare un 1° ed un 2° posto tra Phillip Island e Imola.

Supersport: Kenan Sofuoglu ad Imola nonostante l’infortunio

29 marzo 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


In che condizione fisica si presenterà questo fine settimana ad Imola Kenan Sofuoglu, reduce da un infortunio al ginocchio sinistro rimediato proprio in occasione dei test disputati dal team Kawasaki DeltaFin Lorenzini nelle scorse settimane? Non al 100 %, ma sufficiente per salire in sella alla propria Ninja ZX-6R per difendere la leadership di campionato.

Vincitore all’esordio con la Kawasaki Lorenzini (e al ritorno nel Mondiale Supersport) a Phillip Island, il bi-campione del mondo confida di correre senza particolari problemi al Santerno, con l’obiettivo di conquistare una vittoria che ad Imola manca dal 2009.

Sono stato sfortunato nei test, ma la buona notizia è che posso correre“, afferma Sofuoglu. “Non mi aspetto un week-end facile, ma credo che non dovrebbero presentarsi particolari problemi. Sono più che altro deluso dalla mancata possibilità di provare qui ad Imola, abbiamo percorso nei test soltanto pochi giri prima della caduta. Peccato davvero, ma vedremo di rifarci in gara.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Supersport: Sofuoglu “Spero non ci saranno problemi per Imola”

22 marzo 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Straordinario protagonista del primo round del Mondiale Supersport 2012 a Phillip Island, il due volte iridato Kenan Sofuoglu è stato vittima di una brutta caduta nei recenti test del team Kawasaki DeltaFin Lorenzini all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Come risaputo il pilota turco, a seguito di una scivolata, ha rimediato un infortunio al ginocchio sinistro, tanto da concludere anzitempo il programma di prove ad Imola, ritrovandosi costretto ad un piccolo intervento nella giornata di domenica.

Seppur dolorante Sofuoglu correrà regolarmente il prossimo appuntamento del WSS proprio a Imola, anche se è consapevole di presentarsi non al meglio della forma fisica.

Purtroppo la caduta nei test mi ha consentito di provare solo per qualche giro, in più si è capito sin dal primo momento che qualcosa non andava con il mio ginocchio. Non riuscivo a salire in sella, tanto che sono stato sottoposto ad un intervento consistito nell’applicare una vite nel punto infortunato. Certamente correrò a Imola, anche se dovrò faticare: spero andrà tutto per il meglio e di non avvertire troppo dolore“, ha concluso il Campione del Mondo 2007 e 2010 della categoria.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Supersport: caduta nei test per Sofuoglu, ma correrà ad Imola

16 marzo 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Inizia nel peggiore dei modi il test ad Imola per il Team Kawasaki DeltaFin Lorenzini. Nella mattinata di oggi, in quello che era solo il primo di due giorni di test svolto assieme ai piloti del Campionato Italiano Velocità, il pilota titolare nonché vincitore della prima gara del Mondiale Supersport a Phillip Island Kenan Sofuoglu è stato vittima di una scivolata.

Trasportato presso l’Ospedale di Imola, al turco sono state fatte tutte le analisi del caso e, sebbene non sia stata rilevata alcuna frattura, il turco ha accusato problemi ad un ginocchio.

“I raggi-x hanno escluso fratture”, afferma il Team Manager della squadra Vanni Lorenzini, “però il ginocchio continua ad uscire fuori sede. Per questo motivo domani subirà una piccola operazione volta all’inserimento di una vite, di modo che potrà presentarsi al via del secondo round della stagione”.

Per il due volte campione della categoria (2007 e 2010), i test sul circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari sono ovviamente conclusi. Ricordiamo che il secondo evento della stagione verrà disputato sul medesimo tracciato dal 30 marzo al 1° aprile prossimi.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Supersport: test ad Imola per Lorenzini, Intermoto ad Aragon

15 marzo 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Continua il percorso di avvicinamento al secondo round della stagione del Mondiale Supersport, in programma ad Imola nel fine settimana a cavallo tra la fine di questo mese e l’inizio di aprile. Proprio presso l’autodromo intitolato ad Enzo e Dino Ferrari, il Team Kawasaki DeltaFin Lorenzini scenderà in pista da domani per una due giorni di prove, in concomitanza con i test ufficiali organizzati dal Campionato Italiano Velocità (i quali si protrarranno fino a domenica).

La squadra capitanata da Vanni Lorenzini, reduce dal successo di Phillip Island conquistato da un Kenan Sofuoglu, al ritorno nella competizione dopo un anno di assenza, potrà quindi preparare al meglio il secondo appuntamento di questo 2012. Presente, ovviamente, anche il secondo pilota titolare, ovvero il sudafricano Sheridan Morais, anch’egli apparso in ottima forma visto il sesto posto in terra australiana in gara, alla sua seconda apparizione assoluta nella categoria. “Shez” aveva infatti preso parte, nel 2009, al round di Brno come wild-card, nelle file del Team MG Competition come sostituto dell’infortunato Doni Tata Pradita (anche allora ottenendo un sesto posto in gara).

Scelta diversa invece per il Team Kawasaki Intermoto Step il quale, nelle giornate di domenica e lunedì, scenderà in pista al MotorLand Aragón di Alcañiz, assieme alle due squadre di Akashi in Superbike, Kawasaki Racing Team e Pedercini, all’Aprilia Racing Team ed a BMW Motorrad Motorsport. Un Fabien Foret apparso in grandissima condizione a Phillip Island punterà a migliorare ulteriormente il proprio feeling in sella alla ZX-6R mentre il giovane connazionale Romain Lanusse, “rookie” proveniente dal Campionato Europeo Stock 600, continuerà nel percorso di adattamento alla nuova categoria.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Supersport: buon “esordio” per Sheridan Morais in Australia

12 marzo 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Nonostante trascorsi invidiabili tra Superbike e Superstock 1000 FIM Cup, per Sheridan Morais quella di Phillip Island ha rappresentato soltanto la seconda gara in assoluto nel mondiale Supersport, la prima con la Ninja ZX-6R ufficiale del team Kawasaki DeltaFin Lorenzini. Il pilota sudafricano, pluri-campione in madrepatria tra Superbike (con Aprilia e Kawasaki) e Supersport, si è difeso bene nei 15 giri della contesa, riuscendo nonostante qualche problema di troppo a concludere in sesta posizione davanti al connazionale Ronan Quarmby (PTR Honda).

Ex-pilota Kawasaki Factory nel Mondiale Superbike (due round disputati nel 2009 tra Kyalami e Magny Cours), Shez aveva disputato soltanto una gara in Supersport nel 2009 a Brno, conquistando un incredibile sesto posto all’esordio con la Yamaha YZF R6 del MG Competition.

Oggi con Kawasaki DeltaFin Lorenzini Morais conta ben presto di lottare per le posizioni di vertice della categoria, cominciando la stagione nel verso giusto.

La buona notizia è che a Phillip Island avevamo un buon ritmo da primissime posizioni“, ha ammesso Sheridan Morais. “Nei test pre-gara avevano realizzato delle simulazioni di gara senza incontrare alcun problema di tenuta delle gomme sulla distanza: purtroppo non è andata così in gara, con le prime difficoltà dopo 7-8 giri. Peccato perchè il feeling con la moto era fantastico, sono comunque riuscito a concludere in sesta posizione, di certo non un risultato da buttar via.

Supersport: prima “doppietta” per la Kawasaki nel WSS

9 marzo 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Che sia l’anno buono per rivedere una Kawasaki iridata nel Mondiale Supersport? Stando ai responsi del round inaugurale di Phillip Island, le premesse ci sono tutte, non soltanto per la vittoria del rientrante Kenan Sofuoglu, alla 18esima affermazione personale in carriera, la prima da portacolori Kawasaki DeltaFin Lorenzini.

In Australia la casa di Akashi, per la prima volta nella storia, ha realizzato una “doppietta” con Kenan Sofuoglu 1° e Fabien Foret, ai comandi di una Ninja ZX-6R preparata dal team Kawasaki Intermoto Step, 2° sul traguardo.

Non era mai successo nel Mondiale Supersport, consentendo così alla “verdona” di raggiungere quota 11 vittorie, pareggiando i conti con la Ducati.

Va detto che la Kawasaki non vinceva il round d’esordio stagionale nel mondiale Supersport addirittura dal 1999, all’epoca ad opera di Iain MacPherson, per anni protagonista della categoria.

Pagina Successiva »