Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Triumph Gamma di Stivali 2014

14 aprile 2014 

Pubblicato in Accessori, Racing Products


La primavera è arrivata e con essa anche il momento di tirare fuori la moto e rinnovare il guardaroba da rider. E Triumph Motorcycles pensa a tutti i motociclisti lanciando una nuova collezione di stivali, che pone grande attenzione alla sicurezza di piedi e caviglie, con interessanti novità tecniche. Dalla gamma Adventure a quella Roadster, fino al Touring, ecco i quattro modelli che la casa di Hinckley ha studiato in ogni dettaglio: dallo sviluppo del design al processo di produzione fino al collaudo, per garantire al pilota elevate performance non solo in termini di sicurezza, ma anche di comfort. Tutti i modelli sono certificati CE.

Triumph Urbane

La sneaker in pelle premium è la vera novità di questa gamma. Con membrana Tri-Tex waterproof e traspirante, protezione a forma di disco rinforzata intorno alla caviglia e protezione per alluce e tallone garantisce il massimo della sicurezza, senza dimenticare il comfort grazie alla lingua imbottita leggera e alla suola interna antibatterica.

Disponibili da Aprile nelle concessionarie Triumph (numeri dal 36 al 46)

Triumph Tour Adventure

Triumph Tour Adventure, creato in collaborazione con Alpinestars, è uno stivale adatto a qualsiasi terreno e condizione climatica. Un vero must have in termini di protezione grazie alla membrana in Gore Tex waterproof e traspirante, alle protezioni laterali della caviglia con supporto biomeccanico di raccordo tra la parte alta dello stivale e la suola, al disco a doppia intensità per la protezione del tallone, alla protezione dell’alluce e ai rinforzi con polimeri che garantiscono non solo grip, ma anche protezione dal calore. Il comfort e l’adattabilità non vengono mai meno grazie ad aree flessibili e alla suola interna profilata con supporto a mezzo piede.

Disponibili da Aprile nelle concessionarie Triumph (numeri dal 40 al 46)

Triumph T3 GTX

Questi stivali dal design completamente rivisitato e realizzati in pelle hanno membrana Gore Tex waterproof e traspirante, protezioni interne per la cresta tibiale, l’alluce e il tallone, disco a doppia intensità per tutelare il tallone eprotezione per il pedale della frizione. Aree flessibili in microfibra e suola interna profilata con supporto garantiscono controllo e adattabilità.

Disponibili da Aprile nelle concessionarie Triumph (numeri dal 40 al 46)

Triumph Kate Boot

Gli stivali pensati per le donne motocicliste sono realizzati interamente in pelle. Con chiusura a zip e doppio velcro, aree flessibili, pannelli elasticizzati e suola antiscivolo, garantiscono comfort e sicurezza.

Disponibili da Aprile nelle concessionarie Triumph (numeri dal 36 al 41)

Daytona SportBike: primo test 2014 per Elena Myers

10 febbraio 2014 

Pubblicato in AMA

Elena Myers in sella alla propria Triumph
Vent’anni compiuti lo scorso 21 novembre, Elena Myers è parte integrante della storia del Motorsport americano. Prima motociclista in assoluto a vincere una gara targata AMA Pro Road Racing (Gara 1 dell’AMA SuperSport all’Infineon Raceway di Sonoma nel 2009) ed in 85 anni di storia di competizioni a due ruote al Daytona International Speedway (sempre nell’AMA SuperSport, Gara 2 nell’ambito della Daytona Bike Week 2011), la giovane californiana nel 2014 correrà nuovamente nella Daytona SportBike con l’investitura di pilota ufficiale Triumph Motorcycles.

Promossa alla DSB lo scorso anno e già in grado, all’esordio in sella ad una Triumph Daytona 675R, di conquistare un piazzamento nella top 10 alla 200 miglia di Daytona, per il 2014 Elena punta a riconfermarsi ad alti livelli nella categoria cercando di avvicinare sempre più la top-5.

Penalizzata nella fase conclusiva della stagione 2013 dalla frattura alla clavicola rimediata nel Warm Up al Barber Motorsports Park, per prepararsi al meglio in previsione della Daytona SportBike 2014 Elena ha provato nei giorni scorsi la Triumph Daytona 675 del team Castrol Triumph Apex Manufacturing al Jennings GP Park in Florida.

Elena Myers

L’esordio stagionale per Elena Myers è in programma dal 13 al 15 marzo prossimi per la mitica 200 miglia di Daytona.

Triumph Speed Triple, Speed Triple R e Street Triple 2014

29 luglio 2013 

Pubblicato in Moto, Racing Products

Triumph Speed Triple 2014
Triumph Motorcycles presenta per il Model Year 2014 novità stilistiche e un equipaggiamento di serie più ricco per le iconiche Speed Triple & Speed Triple R, oltre a una colorazione inedita per la Street Triple.

Speed Triple & Speed Triple R

Le due streetfighter più rappresentative di sempre, la Speed Triple e la sua cugina più sportiva Speed Triple R, per il 2014 vedono un restyling completo. La Speed Triple, oltre alla nuova colorazione Matt Caspian Blue, avrà nuove filettature per i cerchi ruota e nuove decal, entrambe dorate, per dare alla moto un look più fresco e accattivante.

Il cupolino e il puntale sottomotore, verniciati in tinta, diventano di serie come le protezioni nere per lo scarico. Il tocco finale è dato dal fanale posteriore con lente trasparente e dal paraserbatoio in gomma, che conferiscono alla moto un aspetto più sportivo e completano il look da gran performance.

Triumph Speed Triple R 2014

La Speed Triple R, in una nuova versione Crystal White semiopaca, guadagna cerchi in lega decorati con filettature in rosso, la “R” rossa sulle cover del radiatore verniciate in Diablo Red, il cupolino e il puntale sottomotore verniciati in tinta e il coprisella monoposto. Tutto di serie. A questo si aggiunge, come per la Speed Triple, il fanale posteriore con lente chiara e le eleganti protezioni nere per l’impianto di scarico. Entrambi i modelli prevedono inoltre l’impianto ABS disinseribile di serie.

Street Triple

La Street Triple – la migliore streetfighter di media cilindrata – è ora disponibile in un accattivante Cosmic Green, che mette in evidenza non solo il carattere sportivo, ma anche il lato divertente e personale della nuda spinta dal motore 675 cc.

Le nuove versioni di Speed e Street sono già disponibili presso le concessionarie ufficiali Triumph.

Daytona SportBike: Triumph punta al titolo (ed alla 200 miglia)

20 febbraio 2013 

Pubblicato in AMA

Jason DiSalvo
In occasione dell’ultimo round della Daytona SportBike 2011, nel circus dell’AMA Pro Road Racing è tornata in pista in forma ufficiale la Triumph. La gloriosa casa britannica, con soltanto pochi mesi di sviluppo, ha subito raggiunto le posizioni di vertice della categoria grazie all’eccezionale lavoro del Latus Motors Racing e di Jason DiSalvo. L’esperto pilota americano dai trascorsi (proprio con Triumph) nel Mondiale Supersport lo scorso anno ha dato vita ad una sensazionale impresa, arrivando a pochi centesimi dalla vittoria alla 200 miglia di Daytona concretizzando una esaltante rimonta dopo un problema tecnico accusato nelle prime fasi di gara.

Secondo assoluto alla Daytona 200 con la Daytona 675R vestita dei colori-omaggio al compianto Gary Nixon, pochi mesi più tardi all’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma Jason DiSalvo ha conquistato la vittoria in Gara 2, la prima affermazione di Triumph Motorcycles in un campionato “Pro” AMA Road Racing dal 1999 a questa parte.

Con questa base di partenza, nonostante qualche problema economico riscontrato nella seconda parte della stagione 2013, Jason DiSalvo ed il Latus Motors Racing si ripresenteranno nuovamente al via della 200 miglia di Daytona in partnership con Triumph.

Joey Pascarella

DiSalvo non sarà l’unico pilota della casa britannica al via: anzi, per la grande classica della Florida Triumph Motorcycles si è assicurata i primi due classificati dell’edizione 2012. Oltre a DiSalvo correrà infatti con una Daytona 675R del team Riders Discount il detentore del trofeo Joey Pascarella, vincitore lo scorso anno con una Yamaha YZF R6 del Project 1 Atlanta, chiamato ora a ripetersi con la 3 cilindri 675cc…

Daytona SportBike: Pascarella con Riders Discount Triumph

30 gennaio 2013 

Pubblicato in AMA


Artefice lo scorso anno di una delle più grandi imprese nella storia recente del motociclismo, vincitore da “outsider” alla 200 miglia di Daytona con il team Project 1 Atlanta successivamente sparito dal circus AMA Pro Road Racing per mancanza di budget, Joey Pascarella quest’anno cercherà di ripetere questo trionfo in sella ad una Triumph Daytona 675R. Il giovane pilota californiano, in evidenza nel recente passato in Italia dove ha corso nel CIV Superstock 600, ha infatti raggiunto l’accordo con il team Riders Discount Triumph per difendere i colori della gloriosa casa britannica nella Daytona SportBike.

Passato a stagione 2012 in corso dalle Yamaha R6 di Project 1 Atlanta e KATRA/SGA Racing alla Vesrah Suzuki, Pascarella ha definito questo programma ambizioso nella speranza di rientrare nella lotta tra i grandi protagonisti della DSB a cominciare dalla 200 miglia di Daytona.

Non ci sono parole per esprimere la mia felicità di correre con Riders Discount Triumph per la stagione 2013“, spiega Joey Pascarella. “Ho già provato la Triumph Daytona 675R e mi sono trovato benissimo, è un progetto ambizioso e ho trovato subito una buona intesa con la squadra e la moto. Di questo devo ringraziare Brian e Breeann di Riders Discount che hanno creduto in me, sono pronto per una stagione 2013 di successo“.

Joey Pascarella, come si può vedere dall’immagine, ha già avuto modo di provare la Triumph Daytona 675R già vestita dei colori Riders Discount.

Daytona SportBike: Jason DiSalvo rientra in New Jersey

1 settembre 2012 

Pubblicato in AMA


Artefice nell’ultimo biennio con il Latus Motors Racing della prima vittoria, in 75 anni, Ducati alla 200 miglia di Daytona (2011) e della Triumph in un evento dell’AMA Pro Road Racing (quest’anno in Gara 2 a Sonoma nella Daytona SportBike), Jason DiSalvo è stato costretto a saltare l’ultimo round della DSB a Laguna Seca per il clamoroso divorzio proprio con la formazione di George Latus supportata ufficialmente da Triumph Motorcycles.

Ad un soffio quest’anno, in sella alla propria Triumph Daytona 675R, ad un incredibile “bis” alla Daytona 200, DiSalvo tornerà in pista nel prossimo evento della Daytona SportBike in agenda al New Jersey Motorsports Park di Millville.

Per l’occasione l’ex pilota ufficiale Yamaha U.S.A. correrà sotto le insegne del Riedmann Racing sempre con una Triumph Daytona 675R preparata da Fast Company.

Il Latus Motors Racing supporterà questo programma rispettando il contratto vigente con DiSalvo e Triumph, anche se per fine stagione è previsto il ritiro dalle competizioni AMA Pro Road Racing.

Supersport: Alex Baldolini riporta la Triumph sul podio

15 giugno 2012 

Pubblicato in Supersport, World Superbikes


Dopo quasi due anni, una Triumph Daytona 675 torna sul podio in una gara del Mondiale Supersport. Il merito è del team di Antonio “Ninetto” Suriano (oggi “Power Team by Suriano”) e di un Alex Baldolini in forma strepitosa, terzo a Misano Adriatico dando seguito a ottimi risultati raggiunti in questa sua prima avventura tra le 600cc Supersport dopo oltre 100 Gran Premi disputati in carriera nel Motomondiale.

Il “Baldo”, ora quinto in campionato con ben 54 punti all’attivo, si è difeso egregiamente in sella alla Triumph preparata dal Suriano Racing Team, celebrando un meritatissimo podio che ripaga l’impegno profuso da pilota e squadra in questo primo scorcio di campionato.

Sono davvero felice“, esclama Alex Baldolini. “Questo risultato premia il lavoro di tutta la squadra. Al via sono partito bene, mi sono ritrovato nelle posizioni di vertice e, quando mi hanno segnalato che ero due posizioni avanti (per la penalizzazione inflitta a Fabien Foret e la scivolata di Sam Lowes, ndr), ho fatto di tutto per raggiungere questo risultato. La posteriore aveva perso un pò di grip sulla distanza, ma sono stato in grado di gestire la situazione e festeggiare questo podio. Sono molto, molto soddisfatto.

L’ultimo podio Triumph nel Mondiale Supersport risale a Magny Cours 2010 a firma di Chaz Davies, iridato WSS 2011, all’epoca portacolori del team ParkinGO Triumph BE1 con una Daytona 675 condotta ad un passo dalla vittoria ad Imola.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Triumph Tridays 2012

26 maggio 2012 

Pubblicato in Prodotti, Racing Products


Il T-Day si trasferisce pochi chilometri oltre il Brennero, precisamente a Neukirchen-Austria, per gemellarsi con i Tridays austriaci e creare un grande evento per tutti coloro che con la propria Triumph vogliono macinare migliaia di chilometri, vivere tre giorni in compagnia e godere di paesaggi mozzafiato.

In occasione dell’evento, Triumph Italia realizzerà un villaggio che ospiterà le concessionarie ufficiali, i clienti e i numerosi appassionati che arriveranno da tutta Europa! E gli appuntamenti storici del T-Day? La gara di lentezza, il lancio del pistone, la handling school dei Motofalchi Milano e l’aperitivo del sabato sera verranno “esportati” in blocco per dare un tocco di italianità all’evento austriaco.

Ma cosa sono i Tridays? Tutto cominciò, come sempre in questi casi, da un’idea di un pazzo visionario di nome Uli Brée, uno sceneggiatore con la passione per Triumph, che al termine di una giornata di lavoro cominciò ad avere strani pensieri…

Realizzare un evento speciale, un’idea che si può riassumere in poche parole: trasformare Neukirchen in Newchurch per tre giorni interi, ovvero un tranquillo paesino tra le splendide alpi austriache che per una settimana cambia tutto: cartelli in inglese, cibo inglese (ma anche locale), musica inglese e, ovviamente, motociclette inglesi!

Per informazioni e prenotazioni: www.tridays.com

Pagina Successiva »